Politica sui Cookies

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.

Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies.

Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'ACCETTO'.

Clicca qui se vuoi negare il consenso ad alcune tipologie di cookie.

  1. Home>
  2. NEWS>
  3. I dischi hanno superato i CD

NEWS

I dischi hanno superato i CD

15.09.2020 19:10
Continua l'inesorabile crollo di vendite dei CD mentre i vinili continuano a crescere

L'associazione americana dell'industria discografica (RIAA, Recording Industry Association of America) ha reso noti i dati relativi ai ricavi di metà anno per il 2020 dell’industria musicale statunitense. In sintesi si scopre che nel primo semestre gli ascoltatori di musica statunitensi hanno speso di più in dischi in vinile che in CD.

Rispetto al totale dei ricavi nella prima metà dell'anno (376 milioni di dollari), il 62% di questi è derivato dalle vendite di vinili (232 milioni di dollari) mentre i CD hanno venduto per 120 milioni di dollari. Ciò che inoltre colpisce di più è il crollo dei ricavi dei compact disc rispetto allo stesso periodo del 2019: -45% delle unità vendute e -47,6% dei ricavi.

Scontato sottolineare che lo streaming musicale continua a crescere, ma solo del 12% rispetto alla prima metà dello scorso anno, mentre il download digitale permanente prosegue il suo calo, nell'ultimo anno pari al 22%. 

TAG: venditemusica