Politica sui Cookies

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.

Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies.

Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'ACCETTO'.

Clicca qui se vuoi negare il consenso ad alcune tipologie di cookie.

  1. Home>
  2. NEWS>
  3. Google ha presentato Stadia
NEWS
Google ha presentato Stadia
20.03.2019 10:05
TAG: Gamingstreaming
Google ha presentato Stadia
Stadia è l'innovativo servizio streaming di Google dedicato ai settore videoludico

Durante un evento a San Francisco, Google ha presentato Stadia, il suo nuovo servizio di streaming dedicato ai videogiochi con il quale la società di Mountain View vuole cambiare il settore videoludico. Stadia garantirebbe agli appassionati videogiochi eseguiti in streaming a risoluzione 4K a 60 FPS e con audio surround. 

Sarà sufficiente connettersi al servizio di streaming e il gioco partirà immediatamente, addirittura Google immagina che il videogiocatore parta da un trailer su YouTube, dal quale sarà sufficiente premere "Play" per passare dal filmato al videogioco vero e proprio, se supportato dal servizio ovviamente.

Il tutto viene gestito tramite un controller esterno che si connetterà tramite Wi-Fi al server di Stadia e riconoscerà da quale dei dispositivi l'utente vuole connettersi: Stadia infatti supporterà l'accesso da smartphone, tablet, laptop, PC e TV. Google ha annunciato diversi accordi con società dell'industria videoludica, tra cui Ubisoft e id Software, per la fornitura di contenuti; avere ampia disponibilità di contenuti è una chiave del successo in questo settore. 

È evidente che trattandosi di un servizio di streaming serva una connessione ad alta velocità per poter eseguire un videogioco in 4K a 60 FPS. Google non ha ancora fornito dettagli tecnici che possano chiarire i requisiti di rete. Stadia non è ancora disponibile, ma lo sarà entro l'anno negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e "nella maggior parte d'Europa" ad un prezzo ancora ignoto.

TAG: Gamingstreaming
Le più lette